Strudel leggero con verdure multicolor

Prendendo spunto dalla ricetta originale dello strudel (dolce e ipercalorico!), mi è venuta l'idea di elaborarne una salata e ben più leggera.

Protagonisti sono gli ortaggi e le verdure; li ho selezionati per colori: dal viola del cavolo viola al bianco delle patate, dall'arancio delle carote al rosso dei pomodori, senza scordare il verde del cavolo cappuccio.

Ne approfitto per ricordarvi come ad ogni tonalità di colore presente nei vegetali corrisponda una specifica proprietà, in grado di apportare dei potenziali effetti benefici per l'organismo. Vediamoli velocemente:

 

BIANCO 

I vegetali di questo colore sono in genere in grado di controllare il colesterolo e di ridurre il rischio di cancro. Contengono buone quantità di potassio.

 

GIALLO/ARANCIO

Tali colorazioni sono date dai carotenoidi, sostanze in grado di ridurre il rischio di patologie cardiache e prevenire malattie degenerative.

 

VERDE

Detta pigmentazione deriva dalla presenza di clorofilla, in grado di riequilibrare la flora batterica e di fornire un prezioso aiuto nel contrasto dell'invecchiamento, in quanto agisce contro i radicali liberi.

 

ROSSO/VIOLA

Evidenziano la presenza di licopene e di antociani, potenti antiossidanti che proteggono dall'insorgenza di patologie tumorali e tutelano la funzionalità cardiaca.

 

Dopo questa breve parentesi, ritorniamo alla preparazione.

Gli ingredienti sono:     (4 persone)

 

Per la sfoglia

Farina "0" 200 grammi

Farina integrale 50 grammi

1 Uovo 

1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva

Sale q.b.

 

Per il ripieno

Cavolo viola 125 grammi

Cavolo cappuccio 125 grammi

Patate lesse 120 grammi

Carote 100 grammi

Pomodori secchi n. 3

 

PREPARAZIONE

 

Porre al centro delle farine, precedentemente mescolate, l'uovo, l'olio e gradualmente l'acqua; impastare bene fino a formare una pallina liscia, che andrà avvolta nella pellicola e posta in frigo per mezz'ora.

 

Nel frattempo affettare finemente i vegetali e saltarli in padella con dell'olio e.v.o. per circa 15 minuti e salare. Se necessario aggiungere poca acqua per facilitare la cottura.

 

Stendere la sfoglia con l'ausilio di un matterello, ponendo la pasta tra due fogli di carta forno, conferendogli un formato rettangolare e uno spessore di pochi millimetri(dovrà essere sottilissima). Rimuovere il primo foglio di carta da forno e versare le verdure saltate sulla sfoglia.

Ripiegare per 4-5 cm i lati stretti del rettangolo e successivamente arrotolare la sfoglia, aiutandosi con la carta da forno sottostante.

Porre in una teglia e infornare in forno caldo a 190° per circa 45 minuti.

Sfornare, lasciare riposare per qualche minuto prima di servire.

 

Dott.ssa Silvia Sannuto

BIOLOGA NUTRIZIONISTA


Studi di nutrizione

MAGNAGO (MI) - via San Martino, 24

LEGNANO (MI), via Barbara Melzi, 13 (Area Cantoni)


Contatti