La prima visita nutrizionale coincide con l'inizio del percorso nutrizionale ed è articolata in due fasi, che avranno luogo in due date distinte.

 

1^ FASE

Anamnesi, rilevamento misure antropometriche e studio della composizione corporea


Tale incontro, della durata di un' ora circa, è destinato:

  • alla valutazione dell' anamnesi fisiopatologica e all'esecuzione dell'intervista alimentare, utili per:

   ✔ appurare la presenza di patologie, disfunzioni, disturbi del comportamento alimentare, allergie o intolleranze (già diagnosticate)

   ✔ ricercare eventuali cattive abitudini alimentari e scorretti stili di vita 

   ✔ individuare le esigenze quotidiane e i gusti personali

  • al rilevamento delle misure antropometriche, del peso e all'esame plicometrico
  • all'esame delle analisi cliniche, del diario alimentare e dell'eventuale documentazione medica
  • alla verifica della situazione dei fluidi corporei
  • alla determinazione del rapporto massa grassa/massa magra e del biotipo
  • al calcolo del metabolismo basale 

Se opportuno, sarà effettuato l'esame bioimpedenziometrico mediante l'impiego di strumentazione di ultima generazione, la BIA 101 AKERN BIVA PRO, al fine di valutare con elevatissima precisione lo stato di nutrizione, la condizione idro-elettrolitica oltre alle quantità della massa grassa corporea e del tessuto muscolare. 

 

Giova ricordare che il nostro corpo è costituito da materiale organico, adiposo e acqua: la somma dei loro pesi concorre a determinare il peso corporeo totale che leggiamo sulla bilancia. La massa organica è composta da muscoli, ossa, organi vitali, ecc.; sia la massa organica che quella adiposa contengono acqua. Un giusto bilanciamento tra la quantità di massa organica e adiposa riveste una grande importanza per mantenere in buona salute e forma il corpo umano.

 

E' prevista, secondo le esigenze, l'elaborazione di piani per pasti fuori casa e per chi svolge la propria attività su turni.

 

Si consiglia di portare al seguito le risultanze di esami laboratorio (esami del sangue e delle urine più recenti)  e l'eventuale documentazione medica specialistica che attesti la presenza di patologie. E' buona norma consegnare all'atto della prima visita un diario alimentare sul quale si saranno annotati i pasti consumati nell'arco di una settimana.

 

Scarica qui il diario alimentare.

 

Non è necessaria la prescrizione da parte del medico curante.


2^ FASE

Consegna e illustrazione del Piano Nutrizionale personalizzato


Al fine di garantire la migliore calibrazione e la stretta personalizzazione del Piano dietetico-nutrizionale, lo stesso viene accuratamente predisposto e consegnato  dopo circa 10 gg. dal primo incontro, unitamente ad una puntuale illustrazione e ad una serie di indicazioni mirate, utili per massimizzare i risultati, sia per finalità di raggiungimento del peso ideale che di miglioramento di disturbi e/o patologie.

  

È sempre incluso il supporto remoto, per un costante sostegno durante tutto il percorso nutrizionale .




Studi di nutrizione

Dott.ssa Silvia Sannuto

MAGNAGO (MI) - via San Martino, 24

LEGNANO (MI), via Barbara Melzi, 13 (Area Cantoni)


Contatti